Ultime Notizie
Home / Notizie / Opinioni / Tre mesi dopo la presentazione, Terranera arriva all’EXPO. Mannino: “Successo straordinario”

Tre mesi dopo la presentazione, Terranera arriva all’EXPO. Mannino: “Successo straordinario”

Alfio Mannino, Segretario Generale FLAI Catania, interviene sugli obiettivi centrati dal docufilm e sulle questioni che pone alle istituzioni

mannino_29_12_2014_a

Alfio Mannino, Segretario Generale FLAI Catania

A tre mesi esatti dalla presentazione, “Terranera”, il docufilm prodotto dalla FLAI insieme alla CGIL di Catania, raggiunge una vetrina internazionale di primissimo livello, ovvero l’EXPO di Milano. Il 12 marzo scorso abbiamo proiettato per la prima volta l’opera al Teatro “Sangiorgi” di Catania; adesso, il 12 giugno, presentiamo la stessa all’EXPO, nell’ambito del convegno che vede la partecipazione della FLAI nazionale “Le Gerarchie dei nuovi bisogni”.

Per noi è un fatto importante e straordinario e non pensavamo affatto, promuovendo “Terranera”, di riscuotere questo successo. Dopo la presentazione siamo stati in diverse realtà della Sicilia (Ragusa, Belpasso, Licodia Eubea, solo per ricordare qualche presentazione), ma anche in importanti realtà italiane: Alessandria, Pesaro-Urbino, adesso Milano.
Proprio la presenza all’EXPO, la più importante vetrina per l’agroalimentare, testimonia il fatto che abbiamo centrato l’obiettivo, convinti come siamo che non potrà mai esserci agroalimentare di qualità senza lavoro di qualità.
Grazie al film siamo riusciti a fare accendere i riflettori sullo sfruttamento della manodopera nelle campagne e sul caporalato. Adesso le istituzioni, a tutti i livelli, non possono più far finta di nulla, perché “Terranera” ha fotografato una realtà che attende risposte adeguate sui temi che pone.
Ma la presenza all’EXPO non è il solo momento importante della giornata del 12 giugno. “Terranera” verrà, infatti, proiettato anche a Catania nell’ambito della Giornata dell’Infanzia che verrà celebrata dal Tribunale dei Minori, un fatto che ci rende particolarmente orgogliosi. Anche se la parte riguardante i più piccoli era solo uno degli aspetti del film, siamo molto soddisfatti poiché siamo riusciti ugualmente a lanciare un messaggio forte anche per quel che riguarda lo sfruttamento lavorativo dei minorenni.

Alfio Mannino
Segretario Generale FLAI Catania

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*