Ultime Notizie
Home / Notizie / Adrano. Scuola, incontro Comune-sindacati. Cgil e Flc: “Lezioni meglio dopo il referendum per evitare la doppia sanificazione”

Adrano. Scuola, incontro Comune-sindacati. Cgil e Flc: “Lezioni meglio dopo il referendum per evitare la doppia sanificazione”

Presto sarà convocato un “tavolo dei lavori”

Il numero contenuto di casi Covid nel Comune di Adrano depone a favore della ripresa dell’anno scolastico. I rappresentanti di Cgil e Flc Cgil credono però che “le lezioni possano  ripartire dopo il referendum per evitare doppie sanificazioni ed interruzioni dell’attività scolastica. Ma anche per avere più tempo utile ad organizzare adeguatamente le aule  al termine dei lavori di manutenzione e di edilizia scolastica ancora in corso”. E restano altri interrogativi ancora insoluti.

Sono stati questi i temi chiave dell’incontro tenutosi nei giorni scorsi con il sindaco di Adrano Angelo D’Agate e con gli assessori all’Istruzione Annarita Marcellino, ai Servizi Sociali, Vincenzo Lucifora e Salvatore Bulla alla Manutenzione, insieme alla CGIL di Catania  rappresentata dalla segretaria confederale Rosaria Leonardi, dal responsabile della CGIL di Adrano Pippo Lucifora, nonché dal segretario generale della FLC Cgil di Catania, Tino Renda.

Proprio sul fronte della manutenzione, l’amministrazione di Adrano è al lavoro anche a seguito  dei finanziamenti previsti dal Pon e dal Ministero; le somme sono state già tutte impegnate per effettuare lavori di edilizia scolastica  ma anche per sistemare strutture che potranno essere utilizzate in futuro: in particolar modo un monastero, la “casa del massaro” e una palestra. L’amministrazione comunale ha comunicato ai sindacati anche l’arrivo dei nuovi banchi monoposto, delle mascherine e dei disinfettanti.

Cgil e Flc Cgil hanno inoltre  rilevato la necessità di sciogliere il nodo dei trasporti e dei tamponi per cui non esiste obbligatorietà, nonché l’urgenza di comprendere, confrontandosi con  l’ASP, da chi e come i test saranno effettuati ed in quali tempi. Per i sindacati rimane aperta anche l’incognita del referente istituzionale per la scuola di secondo grado; con i problemi legati alla sospensione del sindaco Salvo Pogliese, manca un interlocutore ufficiale. Sono stati i funzionari  dell’ex Provincia regionale  a rivolgersi direttamente ai dirigenti scolastici, ma senza alcuna interlocuzione con il sindacato che chiede incontri sin  dal mese di Giugno. 

La riunione con il primo cittadino di Adrano si è conclusa con l’impegno di riaggiornarsi in tempi brevi e comunque prima dell’apertura dell’anno scolastico;  sarà infatti convocato un “tavolo dei lavori” a cui siano presenti oltre che le altre sigle sindacali, anche i rappresentanti dell’ ASP e dei trasporti pubblici.

Rmdn

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*