Ultime Notizie
Home / Notizie / Catania. Afa, lavoratori edili a rischio salute. Sindacati: “Sospendere le attività per le giornate necessarie”

Catania. Afa, lavoratori edili a rischio salute. Sindacati: “Sospendere le attività per le giornate necessarie”

Fillea, Filca e Feneal hanno scritto alla prefettura e all’Asp per chiedere anche di aggiornare il piano di prevenzione

“Chiediamo l’immediata sospensione delle attività del settore delle costruzioni che si troveranno nelle condizioni di rischio e a contatto diretto con il sole, in regime di livello ondata di calore 3, per il numero di giornate necessarie”.

Le ondate anomale di calore previste in città e provincia con livello di criticità 2 (arancione) e con livello 3 (rosso)  così come annunciato dalla Protezione civile comunale, mettono a serio rischio la salute dei lavoratori edili impegnati nei cantieri. L’allarme è lanciato dalle segreterie provinciali di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil, le quali hanno già  scritto alla prefettura e all’ Asp alla quale chiedono anche di aggiornare il piano di prevenzione.

“Il rischio è grave, per la previsione di temperature ben oltre il limite consentito dalla normativa. Le attività edili vanno sospese attraverso le ordinanze poiché riteniamo che siano l’unico strumento per costringere le imprese, anche quelle che operano nel settore dell’ edilizia privata, nonché i subappaltatori, ad evitare ai lavoratori un rischio pesantissimo – dicono i segretari Vincenzo Cubito, Nunzio Turrisi e Antonio Potenza– con le condizioni meteo che si preannunciano in questi giorni. È necessario intervenire  rapidamente e concretamente, questo consentirebbe anche un facile accesso alla cassa integrazione per caldo”.

Rmdn

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*