Ultime Notizie
Home / Notizie / Catania. Covid e anziani sindacati: “Necessario ospedale dedicato solo ai malati. Visite mediche per l’accertamento delle invalidità civile da sbloccare”

Catania. Covid e anziani sindacati: “Necessario ospedale dedicato solo ai malati. Visite mediche per l’accertamento delle invalidità civile da sbloccare”

Repertorio

Scelte sbagliate operate da parte della Regione, che nei mesi precedenti poco o nulla ha fatto per rendere la rete ospedaliera pronta ad affrontare questa seconda ondata

Cgil, Cisl e Uil insieme a Spi Cgil, FNP Cisl e Uil Pensionati di Catania, ribadiscono l’allarme sicurezza per gli anziani ricoverati nelle case di riposo e i lavoratori che in esse operano ogni giorno con grandi rischi per la salute, e segnalano all’Asp e al Comune di Catania la necessità di affrontare la nuova emergenza in corso con strumenti adeguati. I segretari generali delle sei sigle, e cioè Giacomo Rota, Maurizio Attanasio ed Enza Meli per le confederali, insieme a Carmelo De Caudo, Pietro Guglielmino e Nino Lombardo per le categorie dei più anziani, fanno riferimento all’aumento dei contagi e alle gravi difficoltà del sistema sanitario pubblico, tra tutte, quelle legate alla mancanza di posti nei Covid Hospital “frutto di scelte sbagliate operate da parte della Regione, che nei mesi precedenti poco o nulla ha fatto per rendere la rete ospedaliera pronta ad affrontare questa seconda ondata”.

Le sigle provinciali ritengono necessario “un presidio ospedaliero dedicato ai malati Covid in modo da lasciare i presidi ospedalieri esistenti ai malati no Covid, soprattutto a quelli esposti a un doppio danno da Coronavirus, persone fragili che soffrono di malattie cardiovascolari, tumori e patologie del sangue, che per paura dei contagi sono a casa rinunciando alle terapie”. I sindacati  segnalano inoltre “il blocco delle visite mediche per l’accertamento delle invalidità civile che ha interessato indistintamente soggetti giovani ed anziani già provati da gravi problemi di salute. È indispensabile ed urgente che tale servizio venga ripristinato al più presto”.

Cgil, Cisl e Uil insieme a Spi Cgil, FNP Cisl e Uil Pensionati di Catania chiedono al Governo una legge quadro nazionale sulla non autosufficienza, politiche sociali efficienti, una rete di servizi per l’infanzia e l’adolescenza a partire dall’ampliamento della rete dagli asili nido e una profonda riforma fiscale che riduca le tasse a lavoratori e pensionati.

Rmdn

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*