Ultime Notizie
Home / Notizie / Decreto appalti, nel catanese un migliaio di lavoratori a rischio nel settore Gas ed Energia

Decreto appalti, nel catanese un migliaio di lavoratori a rischio nel settore Gas ed Energia

Magno (Filctem Cgil): “No alla esternalizzazione. Chiediamo la modifica”

La FILCTEM-CGIL di Catania sosterrà con forza le azioni di lotta che le segreterie nazionali di FILCTEM, FLAEI-FEMCA e UILTEC UIL promuoveranno nel caso in cui le istituzioni di Governo e Parlamento non correggeranno l’art. 177 del decreto sugli appalti. L’art. 177 metterebbe infatti in pericolo il lavoro di oltre 1000 addetti dei settori Elettrico e del Gas a Catania e in parole povere obbliga le aziende concessionarie ad esternalizzare l’80% di tutte le attività oggetto di concessione, oltre a destrutturare un servizio essenziale e fondamentale per l’intero Paese.

Spiega il segretario generale della Filctem, Jerry Magno: “Per la Provincia di Catania sono già previsti parecchi miliardi di euro di investimenti nei vari piani industriali delle aziende dei settori gas ed elettricità, ai quali si andranno ad aggiungere, probabilmente, quelli dei piani di incentivo previsti dal Governo”.

A sostegno di questa necessaria modifica, Filctem, Flaei-Femca e Uiltec intendono avviare le procedure previste dalla legge 146/90, ed indicono lo stato di agitazione del settore con la realizzazione di una campagna informativa di assemblee in coerenza con quanto previsto dal percorso confederale, organizzano iniziative di mobilitazione che, in assenza di novità provenienti dalla discussione parlamentare, condurrà alla proclamazione dello sciopero entro il 30 giugno.

Rmdn

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*