Ultime Notizie
Home / Notizie / È nato il Coordinamento territoriale per la contrattazione sociale

È nato il Coordinamento territoriale per la contrattazione sociale

L’organismo è previsto dall’assemblea nazionale organizzativa del sindacato e fa riferimento alle attività delle Camere del Lavoro

È nato il Coordinamento territoriale per la contrattazione sociale e territoriale della Camera del Lavoro di Catania. L’organismo è previsto dall’assemblea nazionale organizzativa del sindacato e fa riferimento alle attività che le Camere del Lavoro sono chiamate a svolgere insieme alle categorie e alle associazioni.

L’obiettivo è sviluppare le piattaforme che tengano conto di tutte le esigenze dei lavoratori e dei cittadini quando ci si confronta con i comuni e con i distretti socio sanitari.

“Già da anni la Cgil di Catania segue la pratica della contrattazione territoriale, insieme allo Spi – spiegano Carmelo De Caudo e Rosaria Leonardi- proprio perché si sono offerte le occasioni più utili a condurre un confronto con le istituzioni locali sul piano dei diritti e dei servizi ai minori, alle famiglie, disabili,agli anziani e comunque nei confronti dei soggetti più fragili. Adesso però i tempi per l’elaborazione delle piattaforme richiedono maggiore attenzione ed elaborazione perché entrano in gioco importanti finanziamenti per tutte le categorie di lavoratori. Non a caso sono stati coinvolte associazioni come l’Auser, la Federconsumatori, il Centro Immigrati e il Sunia”.

All’incontro di costituzione di venerdi temutosi nella Sala Russo erano presenti il segretario regionale Francesco Lucchesi e la responsabile regionale per le politiche sociali Elvira Morana. Presenti anche i responsabili ed i capilega dei territori comunali.

RMDN

L’incontro in Sala Russo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*