Ultime Notizie
Home / Notizie / Emergenza Covid a Catania: i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil scrivono a Prefetto, Asp e Inps. “Sbloccare le visite mediche per l’accertamento delle invalidità civile”

Emergenza Covid a Catania: i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil scrivono a Prefetto, Asp e Inps. “Sbloccare le visite mediche per l’accertamento delle invalidità civile”

Denunciato il grave stato di abbandono e solitudine di cui in questi giorni soffrono le persone affette da particolari patologie, anche gravi, quali i malati oncologici

I tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Giacomo Rota, Maurizio Attanasio ed Enza Meli, hanno segnalato al Prefetto, al direttore generale dell’Asp e al direttore dell’Inps di Catania, un nuovo forte disagio causato dall’emergenza Covid: il blocco delle visite mediche per l’accertamento delle invalidità civile che ha interessato indistintamente pazienti giovani ed anziani già provati da gravi problemi di salute.

“Nonostante le rassicurazioni che si sarebbe proceduto con l’accertamento su base documentale, ad oggi non sono stati convocati per l’accertamento i malati che hanno fatto la domanda a Marzo ed Aprile – sottolineano i tre segretari generali- CGIL, CISL e UIL di Catania – denunciano il grave stato di abbandono e solitudine di cui in questi giorni soffrono le persone affette da particolari patologie, anche gravi, quali i malati oncologici. Riteniamo non tollerabile l’assenza, oramai continuativa da parecchi mesi, degli enti preposti ad assicurare servizi e a prendere provvedimenti finalizzati a rendere meno pesante la condizione in cui queste persone sono costrette a vivere. Per questo è indispensabile ed urgente che il servizio venga ripristinato al più presto”.

Rmdn

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*