Ultime Notizie
Home / CGIL Catania / Scritte offensive no vax. Solidarietà da Catania alla Cgil Sicilia

Scritte offensive no vax. Solidarietà da Catania alla Cgil Sicilia

La Cgil di Catania è vicina ai compagni della sede regionale di Palermo, colpiti anch’essi dalla violenza verbale e civile dei no vax. Ci auguriamo che i responsabili vengano individuati e puniti al più presto. Anche Catania è stata oggetto di questa vile intimidazione, ma la nostra passione e la nostra lotta per i diritti va avanti. Più di prima.

Qui di seguito il comunicato stampa della Cgil Sicilia:

Cgil: imbrattata con scritte offensive la sede del regionale a Palermo“Intimidazioni di segno oscurantiste”. Scattata la denuncia

Palermo, 18 ago– Ennesimo atto di vandalismo contro le sedi della Cgil. Imbrattata di vernice rossa con scritte offensive e un simbolo riconducibile ai no vax stavolta la sede della Cgil regionale, a Palermo. Il fatto, informa la segreteria regionale, è stato denunciato alle autorità competenti. “Sono segnali intimidatori- dice una nota della Cgil- di cui occorre individuare i responsabili. E’ evidente – sottolinea il segretario generale siciliano, Alfio Mannino,- che non si tratta di episodi isolati, ma che dietro c’è una regia precisa contro le organizzazioni democratiche e una strategia oscurantista il cui primo atto è stato l’attacco alla Cgil nazionale”. Mannino aggiunge che “occorre dunque andare alla radice, individuare i responsabili, per bloccare questi attacchi. Dire che sono inutili, perché non ci intimidiscono- conclude Mannino- non significa che vanno sottovalutati. Tutt’altro, vanno stoppati”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*